Metalli ossidati

Come possiamo pulire gli oggetti di metallo per farli tornare splendenti e non rovinarli?
Per quelli in ARGENTO leggi qui

Per quelli in RAME: pulire con soluzioni diluite di acido citrico al 2-3% per non correre nessun rischio.

Per gli oggetti in OTTONE si può usare una soluzione al 5% di acido citrico.
Se però si tratta di uno STRUMENTO in OTTONE allora meglio andarci più leggeri: soluzione di citrico al 2% per ridurre i fenomeni di corrosione.
Oltre che il tipo e quantità di acido è importantissimo anche il tempo di contatto e la temperatura dell’acqua. Più la temperatura è elevata, più ci sarà un effetto decalcificante ma anche corrosivo. Idem per il tempo di contatto. Quindi, con gli strumenti musicali, passare il citrico così diluito, con uno straccio o un batuffolo di cotone, poco per volta.
Se avete oggetti in metallo molto PREZIOSI rivolgetevi ad un professionista.
Non chiedetemi info su come usare l’aceto. Usate quello che vi pare, ci mancherebbe! Ma io lo sconsiglio: è più aggressivo nei confronti dei metalli rispetti al citrico, puzza e non è sostenibile (anche solo per il fatto che in una bottiglia, piu’ del 90% è acqua, non serve a nulla e si butta!)


Articolo creato 73

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto