Non mischiate i detersivi

Non è mai una buona idea mischiare sostanze chimiche diverse se non si conoscono le loro proprietà.
Il motivo è ovvio: REAGISCONO e potrebbero dare altre sostanze, a volte utili ma a volte anche pericolose.
Solitamente questo non accade con i detergenti proposti qui su Mammachimica, perché sono composti da ingredienti spesso innocui o addirittura alimentari. Ma sempre sostanze chimiche sono (come tutto del resto) quindi si devono usare con attenzione. E comunque io spiego sempre “cos’è” ogni singolo ingrediente, “perché” aggiungere questo a quello o perché non farlo. Non tutti i blogger lo fanno, quindi in questo periodo state ancora più attenti alle ricette o i rimedi fai da te in rete.
Inoltre, a seguito dell’emergenza Covid-19 e il suo contenimento nella fase 2, il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità hanno GIUSTAMENTE divulgato i disinfettanti idonei e le procedure di sanificazione per le superfici o la cute. Tra questi l’alcool etilico, l’ipoclorito di sodio (varechina o candeggina tradizionale) e il perossido di idrogeno sono diventati nomi alla portata di tutti, così come i detersivi e disinfettanti che li contengono.
Ma non è che adesso queste sostanze sono improvvisamente diventate ecologiche o non pericolose! Sono diventate a volte indispensabili negli ambienti di lavoro, nelle nostre case, nella vita di tutti i giorni, perché adesso la priorità è ristabilire una certa normalità.
Ma bisogna prestare comunque grande attenzione.
Vi allego qui di seguito un link molto interessante, al blog de “ La Chimica e la Società”, scritta da professori universitari, in cui si descrivono le reazioni pericolose che avvengono mischiando alcuni detersivi di uso comune.
Ovviamente queste reazioni avvenivano anche prima del coronavirus.
Ma ora che l’ansia di disinfezione è aumentata, sono aumentati anche gli incidenti derivati da intossicazioni casalinghe!
Vi consiglio di leggere il link e, dato che ora in molti utilizzano fiumi di candeggina e di alcool, vi raccomando nuovamente di:

  • NON MISCHIATE MAI IPOCLORITO (candeggina tradizionale) e ACIDO MURIATICO (acido cloridrico): si produce cloro gas, soffocante ed irritante
  • NON MISCHIATE MAI IPOCLORITO (candeggina tradizionale) e ALCOOL: si potrebbe formare il gas cloroformio, un potente anestetico
Mammachimica
Articolo creato 48

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto