Latte Vaccino: cosmetico per capelli e viso

Video “Ristrutturiamo i capelli secchi”

Il latte intero vaccino è un liquido speciale, complesso e stabile.
Un equilibrio perfetto che tiene insieme grassi, proteine, vitamine, sali, acqua.
Assolutamente non riproducibile in laboratorio.
Grazie sostanze in esso contenute, diventa anche un ottimo alleato della cosmesi, come struccante, crema idratante, impacco lavante per capelli grassi e impacco ristrutturante per capelli secchi e sciupati.
Usarlo è semplice ed economico.
E funzionerà meglio se il latte è “intero”, se parzialmente scremato funzionerà di meno (parzialmente appunto!) e nutrirà meno.

Impacco ristrutturante per CAPELLI SECCHI
Il sole, il vento, i trattamenti o i lavaggi aggressivi, rovinano la fibra cheratinica e il capello sarà più debole e potrà rompersi facilmente.
Le proteine contenute nel latte lo possono rinforzare, rendendolo più stabile e robusto, inserendosi nei “buchi” cheratinici. Ovviamente per farlo hanno bisogno di un po’ di tempo e se i capelli sono umidi la proteina si muoverà liberamente a cercare i buchi e agirà.
Quindi, basta lavare i capelli con lo shampoo, sciacquarli e tamponare l’eccesso di acqua con un asciugamano. Poi si versa il latte (mezzo bicchiere o di più, a seconda della lunghezza) e si tiene in posa fino a farlo asciugare. L’asciugatura naturale sarebbe la cosa migliore, perché appunto dà il tempo alle proteine del latte di fare il loro lavoro ma, per evitare raffreddori o cervicali, magari meglio un asciugamano o l’uso del phon inizialmente.
I capelli asciugati con il latte saranno duri, tipo fil di ferro, ma è solo una cosa momentanea. Una volta risciacquati torneranno morbidi.
Il trattamento si può ripetere ogni volta che si vuole e darà risultati soddisfacenti che dipendono anche dal tipo di capelli di partenza: se sono ossigenati, colorati, con permanente o siliconati, forse dovrà essere più frequente e necessariamente asciugatura naturale. Ai capelli naturali e non trattati servirà ogni in tanto.
Una variante più veloce: dopo aver lavato i capelli, si aggiunge al balsamo il 50% di latte e si fa l’impacco ai capelli. Più rimane in posa e più si fa spesso, più gioverà ai capelli.
Spesso nei prodotti per capelli ci sono le “proteine idrolizzate del grano”. Queste sono proteine ridotte a dimensioni molto piccole (adatte ad appiccicarsi sui “buchi” di cheratina del capello) e sono di origine ovviamente vegetale. Ottime certamente! Ma noi esseri umani siamo animali…quindi le proteine contenute nel latte, intere e non idrolizzate, aggiunte a grassi, vitamine ed altro possono dare un contributo notevole alla bellezza dei capelli.
Il “latte vegetale” che si avvicina maggiormente al latte vaccino è quello di cocco. Quindi per chi è vegano o ha problemi con il latte animale, potrebbe provare con questo, ma non otterrà gli stessi risultati. Tutte queste bevande chiamate latti vegetali (molto di moda ultimamente in alimentazione) sono completamente diverse dal latte vaccino.

Trattamento lavante per CAPELLI GRASSI
Questa volta il latte può fungere da agente lavante, ma non come un detergente tradizionale, bensì sfruttando una tecnica “antica” e alternativa ai tensioattivi moderni (che appunto non esistevano anticamente!).
In pratica i grassi contenuti nel latte vaccino, tenuto sui capelli come impacco PRIMA di lavarli, solubilizzano il sebo (il simile scioglie il simile).
Poi si dovrà usare uno shampoo delicato (anche per bambini o il detergente intimo), per allontanare il latte che avrà emulsionato lo sporco.
Mettendo il latte sui capelli asciutti, i suoi grassi toglieranno quello dei capelli, ma in maniera soft, nutrendoli e imbrogliando il cuoio capelluto che non si sentirà “aggredito” e non producerà altro sebo per ripristinare l’equilibrio.
Se invece si lavano i capelli grassi molto a fondo, anche con doppio o triplo shampoo, si ottiene l’effetto opposto! La ghiandola sebacea del bulbo pilifero comincerà a produrre ancora più sebo perché si sente senza protezione. E i capelli saranno sempre più unti.

Latte come idratante per la pelle
Il latte vaccino, con le sue vitamine, lipidi, sali minerali ecc. può sostituire una crema idratante o fungere da impacco nutriente.
Si può passare sulla pelle, bagnando il viso e lasciandolo asciugare naturalmente o risciacquarlo leggermente con acqua. Se è necessario aggiungere poi altra crema dipende dalla vostra pelle, ve ne rendete conto da soli se lo richiede o no.
Noterete che la pelle con latte fatto asciugare si tende (come un tamburo): è normale! E questo effetto potrebbe essere un’ottima base per il make-up.

Latte come Struccante
I cosmetici sono costituiti da parti grasse e parti acquose, il latte può essere così un ottimo struccante, grazie alla sua composizione chimica.
Basterà bagnare un panno o un batuffolo di cotone con acqua calda, strizzarlo e intingerlo in un po’ di latte e passarlo sul viso truccato. Poi risciacquare.

Per altre info e utilizzi cercate sul forum di Zago www.ecobiocontrol.bio

Articolo creato 55

5 commenti su “Latte Vaccino: cosmetico per capelli e viso

  1. Carissima Sara, ti stimo tantissimo per la tua competenza e la tua disponibilità, grazie per le informazioni che ci dai, amo l’ambiente e faccio del mio meglio per non inquinare.

  2. Quando tempo occorre tenere l’impacco di latte vaccino sui capelli, prima di lavarli? Hai qualche suggerimento su quale shampoo per bambini o detergente intimo potrei usare per il successivo lavaggio dei capelli? Meglio evitare l’uso del balsamo alla fine del trattamento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto