Raffreddori e rossori (vitE acetato)

Nei tanti anni che seguo Fabrizio Zago e il suo forum Ecobiocontrol, ho imparato una marea di cose che mi hanno davvero migliorato la vita.
Ed è anche per riconoscenza che le divulgo il più possibile .
Ma un rimedio in particolare mi ha colpito più di tutti, perché sembra proprio una magia
La magia di una molecolina che riesce a risolvere un grosso fastidio
Avete presente quando avete il raffreddore, o la rinite allergica, smocciolate in continuazione e, anche se usate fazzoletti morbidissimi in mussola, la pelle attorno alle narici/bocca si arrossa e brucia?
Per i bambini è una situazione mooolto fastidiosa, perché hanno la pelle ancora più delicata.
Comunque, basta ricordarsi di mettere la sera, prima di andare a dormire e dopo l’ultima smocciolata, un filo di TOCOFERIL ACETATO (vitamina E in forma acetato) e la mattina dopo la pelle tornerà normale, non più rossa e bruciante
Chimicamente, il tocoferolo puro (vit E) è un potente antiossidante, usato nella formulazione delle creme per mantenerle in buono stato (e non far irrancidire gli oli per esempio).
Nella forma ACETATO, protegge meno una crema, ma ha una grande capacità lenitiva e disarrossante.
L’ho trovata molto utile anche in allattamento, per lenire le ragadi ai capezzoli.
Ma come ci procuriamo la vit E forma acetato?
Ci sono due modi:
– comprare un tubettino di una nota marca, che in inci ha solo questo ingrediente “tocopheryl acetate” (lo trovate in farmacia e parafarmacia, anche nella sezione nei supermercati)
– oppure comprare le capsuline di vitamina E acetato usate come integratori, ne aprite una e la spalmate sulla pelle. Forse così si risparmia anche qualche euro.
Grazie sempre a Fabrizio per le sue chicche.

Articolo creato 81

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto